Scuola > Primaria

I rifiuti: non si butta via niente!

La gestione dei rifiuti è uno dei principali problemi ambientali in Europa e, anche se l’Italia è leader in quanto riciclaggio (76%), c’è ancora tanto da fare.

Per poter migliorare è necessario conoscere bene il valore dei prodotti che buttiamo, ma soprattutto accettare che i rifiuti sono le risorse del futuro.

L’obiettivo è dunque imparare ad identificare i materiali presenti nei rifiuti, le loro criticità e le possibili trasformazioni ed applicazioni future.

  • Conosciamo i rifiuti?
  • Sappiamo distinguere tra rifiuti e risorse?
  • Scoprire la vita dei rifiuti;
  • Le buone prassi;
  • Il riciclaggio e il riutilizzo;
  • Caratteristiche, azioni e ciclo dell’acqua;
  • Perché dobbiamo risparmiare;
  • Raccolta acqua piovana al Parco Fenice;
  • Scopriamo se noi inquiniamo, dove, come e perché;
  • Tipologie di rifiuti;
  • Processo industriale del riciclaggio;
  • Varietà della plastica;
  • Materbi e biosplatiche.

La prima tappa comincerà direttamente in classe, in quanto ognuno dovrá portare un rifiuto di plastica con il quale, durante l’attività al parco, si arriverà ad ottenere un nuovo prodotto finito, grazie ad un breve processo di trasformazione basato sui principi di quello industriale.

Si lavorerà sull’ identificazione di ogni tipo di plastica, focalizzando l’attenzione sulla lettura e comprensione dei codici di riciclaggio, sulla selezione del materiale secondo la sua origine, la triturazione, la fusione della plastica e la creazione di un nuovo oggetto.

L’esperienza didattica è caratterizzata da un grado di approfondimento appropriato al livello scolastico degli alunni e da un approccio pratico legato al “fare” (learning by doing).

Le nostre guide sono formate e costantemente aggiornate attraverso un percorso tecnico-scientifico di elevato profilo, integrato con le competenze didattiche necessarie.

Ad ogni classe viene assegnata una guida in  grado di modulare il percorso in relazione all’età, alla preparazione degli alunni  e sulla base delle indicazioni fornite dagli insegnanti.

Un rifiuto di plastica per bambino, utile per il laboratorio sulla plastica.

Si consiglia alle/agli insegnanti di munirsi di scatola nella quale inserire e portare a scuola i lavori realizzati dai bambini durante i laboratori.

PERCORSO DIDATTICO

Il percorso didattico dura 3,5 ore e comprende: la visita del Parco, una breve lezione frontale di approfondimento, giochi e laboratori specifici.

Ad ogni classe viene assegnata una guida dal momento di arrivo al parco fino al termine delle attività didattiche.

OPZIONI POSSIBILI

  • Mezza giornata (3,5 ore) – 1 percorso
  • Giornata intera (6 ore) combinandolo con un altro percorso a vostra scelta – 2 percorsi
  • Due o tre giorni di attività didattiche e di esplorazione della città di Padova e del Veneto con pernotto nel nostro campus didattico

Il percorso didattico può essere svolto completamente in lingua inglese.


MODALITÀ DI PRENOTAZIONE

  • Manda una richiesta di informazioni compilando il modulo a destra;
  • Riceverai un’e-mail con i prezzi, le opzioni di suddivisione della giornata, le specifiche dei percorsi, gli orari e tutte le informazioni di dettaglio;
  • Per verificare le disponibilità e prenotare chiama o rispondi alla mail.

COSA DICE CHI HA PARTECIPATO

Domande Frequenti

Potete pagare in contanti il giorno della visita didattica; oppure con bonifico bancario posticipato alla visita didattica.  Al termine verrà emessa fattura (anche elettronica su richiesta).

Sì, gli insegnanti e i bambini certificati “H” non pagano.

Non c’è nessun problema, il percorso didattico verrà svolto regolarmente.

Estate: cappellino, scarpe chiuse e comode.

Inverno: scarponcini o scarpe di ricambio, k-way in caso di pioggia e abbigliamento adeguato alla stagione.

Tutti i percorsi sono erogabili in: italiano, inglese e spagnolo.